COVID-19 INFORMAZIONI UTILI

AGGIORNAMENTI CONTAGIATI E

QUARANTENE ATTIVE

clicca sui link sottostanti!

 

 Aggiornamento del 17.11.2020 ore 11.50  

 

EMERGENZA COVID-19. SOSPENSIONE DELLE ATTIVITA' DIDATTICHE IN PRESENZA PER LA SCUOLA DELL’INFANZIA “S.IRENE” E PER LA SCUOLA PRIMARIA “M. DELLA PORTA” DAL 16/11/2020 AL 20/11/2020 COMPRESO.

 

Il Sindaco con Ordinanza Sindacale n° 23 del 13.11.2020 ha disposto la proroga della SOSPENSIONE DELLE LEZIONI IN PRESENZA per la Scuola dell’Infanzia “S. Irene” e per la Scuola Primaria “M. Della Porta”, da LUNEDì 16 NOVEMBRE 2020 al giorno VENERDì 20 NOVEMBRE 2020, compreso;

 

 

 LA RIPRESA DELLA DIDATTICA SCOLASTICA IN PRESENZA PER TUTTE LE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO A PARTIRE DA LUNEDI' 23/11/2020 salvo la necessità di adottare ulteriori provvedimenti successivi.

 

 

 

 

EMERGENZA COVID-19. MODALITÀ DI ACCESSO AGLI UFFICI COMUNALI

 

ORDINANZA SINDACALE

 

N. 22 DEL 11.11.2020

 

IL SINDACO

 

Visto l’art. 50 del D.lgs. 18 agosto 2000, n. 267 (T.U.E.L.): [...]   5. In particolare, in caso di emergenze sanitarie o di igiene pubblica a carattere esclusivamente locale le ordinanze contingibili e urgenti sono adottate dal sindaco, quale rappresentante della comunità locale. [...]

 

Ricordato che in data 31.1.2020 il Consiglio dei Ministri ha dichiarato lo stato di emergenza sanitaria per l’epidemia da coronavirus a seguito della dichiarazione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità di emergenza di sanità pubblica di rilevanza internazionale.

 

Richiamati tutti i provvedimenti statali e regionali concernenti le misure urgenti adottate in materia di contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019.

 

Preso atto dell’evolversi dell’emergenza epidemiologica e dell’aumento dei contagi a livello nazionale e locale.

 

Ritenuto, al fine di contenere il rischio di contagi da Covid 19, di limitare e regolamentare l’accesso agli uffici comunali garantendo comunque l’erogazione dei servizi ai cittadini.

 

Dato atto che la presente ordinanza potrà essere modificata o integrata sulla base dei provvedimenti che verranno assunti dal Governo nazionale o dalla Regione Abruzzo per la gestione dell’emergenza o dei chiarimenti operativi che perverranno dalla competente Prefettura-U.T.G.

 

ORDINA

 

per quanto in premessa,

 

1) Gli uffici comunali sono aperti al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 12:00. Negli orari di apertura al pubblico, gli Uffici forniranno agli utenti esclusivamente informazioni telefoniche o a mezzo e-mail.

 

2) Per motivi inderogabili e indifferibili e nei casi in cui sia strettamente necessario recarsi personalmente presso gli Uffici, l’accesso è consentito, preferibilmente previo appuntamento telefonico con l’ufficio competente, a un utente per volta nel rispetto delle seguenti misure di contenimento del rischio epidemiologico:

 

- distanziamento tra gli utenti e tra questi e il personale addetto agli Uffici di almeno un metro;

 

- utilizzo dei dispositivi di protezione individuale (mascherine);

 

- igienizzazione delle mani utilizzando gli appositi dispenser collocati all’ingresso degli uffici;

 

- divieto di assembramento nell’area esterna alla sede comunale

 

3) E’ vietato l’ingresso a chiunque:

 

- abbia una temperatura corporea superiore a 37,5°;

 

- presenti sintomi influenzali;

 

- abbia avuto contatti con persone positive al virus nei 14 giorni precedenti.                                                         

 

La presente ordinanza è immediatamente efficace e è valida fino a diversa disposizione.

 

È fatto obbligo a chiunque spetti di osservare e far osservare la presente ordinanza.

 

Copia della presente ordinanza è pubblicata all’albo pretorio on-line e nella home page del sito internet del comune di Villalfonsina ed è affissa all’esterno della sede comunale.

 

Della presente ordinanza è data comunicazione all’Ufficio di Polizia municipale, alla locale Stazione dei Carabinieri, alla Prefettura di Chieti.

 

Avverso la presente ordinanza è ammesso ricorso giurisdizionale innanzi al Tribunale Amministrativo Regionale nel termine di sessanta giorni dalla pubblicazione, ovvero ricorso straordinario al Capo dello Stato entro il termine di centoventi giorni.

 

Villalfonsina, lì 11.11.2020

 

                                                                                                                                                                                                                                                                  IL SINDACO

 

Mimmo Budano

 

 

 

 

 

Modello Autodichiarazione per spostamenti 

Novembre 2020

clicca quì per scaricare il modello!

 

EMERGENZA COVID-19. SOSPENSIONE DELLE ATTIVITA' DIDATTICHE IN PRESENZA PER LA SCUOLA DELL’INFANZIA “S.IRENE” E PER LA SCUOLA PRIMARIA “M. DELLA PORTA” DAL 10/11/2020 AL 13/11/2020 COMPRESO.

Il Sindaco con Ordinanza Sindacale n°  21 del 09.11.2020 ha disposto la SOSPENSIONE DELLE LEZIONI IN PRESENZA per la Scuola dell’Infanzia “S. Irene” e per la Scuola Primaria “M. Della Porta”, da MARTEDI’ 10 NOVEMBRE 2020 al giorno VENERDì 13 NOVEMBRE 2020, compreso;

LA RIPRESA DELLA DIDATTICA SCOLASTICA IN PRESENZA PER TUTTE LE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO A PARTIRE DA LUNEDI' 16/11/2020 salvo la necessità di adottare ulteriori provvedimenti successivi;

 

 

                                                                                                                                                                                                

Nuovo modello Autodichiarazione per gli sposamenti Maggio 2020

clicca quì per scaricare il nuovo modello!

 

 

FONDO OCDPC n. 658/2020 – RISORSE PER SOLIDARIETA' ALIMENTARE.

 

II° AVVISO ALLA CITTADINANZA

 

IL SINDACO

 

Rende noto ai cittadini che a partire dal 11.05.2020 e fino al 25.05.2020, nel limite delle risorse assegnate dal Dipartimento della Protezione Civile, è possibile presentare domanda per la concessione di buoni da utilizzare per l’acquisto di generi alimentari e prodotti di prima necessità e farmaceutici negli esercizi commerciali il cui elenco è pubblicato sul sito web del Comune www.comune.villalfonsina.ch.it

 

Destinatari delle misure sono i residenti nel Comune di Villalfonsina che versano in uno stato di necessità temporanea dovuta alle misure restrittive emesse per l’emergenza epidemiologica e sono privi di mezzi economici per assicurare a sé ed alla propria famiglia beni di primissima necessità.

 

 

Nell'Avviso sotto riportato  vi sono le modalità di presentazione della domanda nonchè i criteri di ammissione.

N.B. chi ha  già avanzato l'istanza nella Fase 1 deve utilizzare il modello di conferma della precedente istanza.

 

II° AVVISO

Modello prima domanda

Modello conferma precedente istanza

 

 

 

 

 

 

BUONI SPESA PER L’ACQUISTO DI BENI DI PRIMA

NECESSITA’ - ELENCO DEGLI ESERCENTI CON SEDE

OPERATIVA NEL COMUNE DI VILLALFONSINA CHE HANNO

ADERITO ALL’INIZIATIVA

clicca quì per leggere l'elenco degli esercenti che hanno aderito all'iniziativa! 



 

 

 

FONDO OCDPC n. 658/2020 – RISORSE PER SOLIDARIETA' ALIMENTARE.

 

AVVISO ALLA CITTADINANZA

 

IL SINDACO

 

Rende noto ai cittadini che a partire dal 01/04/2020 fino ad esaurimento fondi è possibile presentare domanda per la concessione di buoni da utilizzare per l’acquisto di generi alimentari e prodotti di prima necessità e farmaceutici negli esercizi commerciali il cui elenco sarà pubblicato sul sito web del Comune www.comune.villalfonsina.ch.it

 

Destinatari delle misure sono i residenti nel Comune di Villalfonsina che versano in uno stato di necessità temporanea dovuta alle misure restrittive emesse per l’emergenza epidemiologica e sono privi di mezzi economici per assicurare a sé ed alla propria famiglia beni di primissima necessità.

Nell'Avviso sotto riportato  vi sono le modalità di presentazione della domanda nonchè i criteri di ammissione.

 

Clicca quì per leggere l'Avviso completo e per scaricare il modulo di domanda!!


 

 

EMERGENZA COVID 19 – MISURE URGENTI DI SOLIDARIETA’ ALIMENTARI

 

ACQUISIZIONE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE PER L’ACCETTAZIONE DEI BUONI SPESA PER L’ACQUISTO DI BENI DI PRIMA NECESSITA’ RISERVATA AGLI ESERCENTI CON SEDE OPERATIVA NEL COMUNE DI VILLALFONSINA

 

Gli esercenti di attività che intendono aderire all’iniziativa a volere manifestare entro il giorno 01.04.2020 alle ore 14:00 il proprio interesse all’accettazione di Buoni Spesa per l’acquisto di alimenti e/o prodotti di prima necessità che questo Comune emetterà in favore di cittadini e/o nuclei familiari in situazione di grave disagio economico.

 

Potranno presentare richiesta di adesione anche le farmacie/parafarmacie limitatamente alla vendita di generi alimentari e/o per la prima infanzia e/o per l’igiene personale.

 

clicca quì per leggere l'avviso e per scaricare il modulo

 

 

 

 

Ocdpc n.658 del 29 marzo 2020. Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili.

clicca quì per leggere l'ordinanza

 

 

26.03.2020

AGGIORNATO IL MODULO PER L'AUTODICHIARAZIONE

Le modifiche introdotte alla luce delle ultime disposizioni sugli spostamenti

È disponibile on line il modello di autodichiarazione per gli spostamenti, modificato sulla base delle ultime misure adottate per il contenimento della diffusione del virus Covid-19.

clicca quì per scaricare il modulo

 

 

 

AVVISO SANIFICAZIONE TERRIOTRIO-1 - Copia

EMERGENZA COVID-19 - PROROGA CARTE D'IDENTITA' SCADUTE

Per effetto del Decreto Legge 17 marzo 2020 n. 18 la validità delle carte d’identità scadute o in scadenza dopo il 17 marzo 2020 è prorogata fino al 31 agosto 2020.

Soltanto la validità ai fini dell’espatrio resta limitata alla data di scadenza indicata nel documento. Di conseguenza, i cittadini, fino al termine dell’emergenza da COVID-19, sono invitati a NON recarsi presso l’Ufficio Anagrafe per richiedere il rilascio della nuova carta d’identità se non per eccezionali, indifferibili e dimostrate ragioni d’urgenza legate all’espatrio.

Inoltre si ricorda che i cambi di residenza o di abitazione DEVONO essere effettuati inviando all’ufficio anagrafe a mezzo posta elettronica all'indirizzo pec  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  il modello di dichiarazione di residenza .

In ogni caso, il termine di venti giorni previsto dalla legge entro il quale dichiarare il cambio di residenza o abitazione è sospeso fino al 15 aprile 2020, sempre per effetto del Decreto Legge 17 marzo 2020 n. 18.
Anche per i cambi di abitazione o di residenza, pertanto, i cittadini sono invitati a NON recarsi presso l’Ufficio Anagrafe.

 

CHIUSURA AL PUBBLICO DEI CIMITERI COMUNALI

Si informa la cittadinanza che con Ordinanza Sindacale n°9 del 17.03.2020 è stata disposta la chiusura al pubblico del cimitero comunale dal 17 Marzo e sino al giorno 3 aprile incluso, garantendo, comunque, la erogazione dei servizi di trasporto, ricevimento, inumazione, tumulazione delle salme. 

 

INDIVIDUAIZONE SEI ATTIVITA' INDIFFERIBILI DA RENDERE IN PRESENZA

Si informa la cittadinanza che, secondo quanto previsto dal D.P.C.M. dell'11.03.2020, al fine di limitare al massimo le presenze all’interno degli uffici comunali, con Ordinanza Sindacale n° 8 del 16.03.2020 sono sate individuate le seguenti attività indifferibili da rendere in presenza:

· Attività della protezione civile
· Attività della polizia locale
· Attività dello stato civile, servizi cimiteriali e della polizia mortuaria
· Attività urgenti dei servizi sociali
· Attività del protocollo comunale
· Attività urgenti del servizio amministrativo collegate all’emergenza sanitaria in corso
· Attività connesse alla gestione di base dell’igiene pubblica e dei luoghi pubblici e della raccolta rifiuti
· Attività connesse alla manutenzione della viabilità ed al ripristino e alla manutenzione straordinaria di luoghi, impianti o arredi pubblici, laddove sia valutato un effettivo rischio per la sicurezza delle persone.

Dette attività saranno svolte con l’adozione da parte dei dipendenti di tutti gli ausili finora raccomandati e con ogni supplemento di attenzione possibile a tutela della propria e altrui salute, agendo in ogni modo per limitare gli spostamenti dei cittadini e i contatti interpersonali.

IL CENTRO OPERATIVO COMUNALE (C.O.C.) CONTINUERA’ A SVOLGERE TUTTE LE ATTIVITA’ RELATIVE ALLA SITUAZIONE DI EMERGENZA DA COVID 19

 

Integrazione sul divieto assoluto di mobilità per i soggetti in quarantena o affetti da "COVID-19"

È on line il nuovo modello di autodichiarazioni in caso di spostamenti che contiene una nuova voce con la quale l'interessato deve autodichiarare di non trovarsi nelle condizioni previste dall'art. 1, comma 1, lett. c) del D.P.C.M. 8 marzo 2020 che reca un divieto assoluto di mobilità dalla propria abitazione o dimora per i soggetti sottoposti alla misura della quarantena ovvero risultati positivi al virus "COVID-19".

Il nuovo modello prevede anche che l'operatore di polizia controfirmi l'autodichiarazione, attestando che essa viene resa in sua presenza e previa identificazione del dichiarante. In tal modo il cittadino viene esonerato dall'onere di allegare all'autodichiarazione una fotocopia del proprio documento di identità.

clicca quì per scaricare il modello!

 

 

Decreto della Presidenza del Consiglio dell’11 marzo sulla chiusura delle attività commerciali

Pubblichiamo il decreto della Presidenza del Consiglio dei ministri dell’11 marzo 2020 sulle nuove disposizioni in materia di contenimento del contagio da Covid19. Le misure integrano le precedenti e valgono per l’intero territorio nazionale.

clicca quì per leggerlo!

 

 

Il governo ha esteso a tutte le Regioni, a partire da martedì 10 marzo e fino al 3 aprile, le misure già attive in Lombardia e in altre 14 province e relative all’emergenza Coronavirus. Queste misure prevedono il divieto di spostamento se non per «comprovati motivi di lavoro» oppure «gravi esigenze familiari o sanitarie». Dalla mattina del 10 marzo, chiunque dovrà spostarsi da un Comune all’altro dovrà avere una giustificazione e presentare una autocertificazione per il controllo.

Clicca sul link sottostante per scaricare il Modello

Modello di Autocertificazione per spostamenti

 N.B. per chi fosse impossibilitato a stampare da casa il modello, al di fuori dell'edificio Comunale, sono disponibili copie del modello.

 

DECRETO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 9 MARZO 2020

 

Il Presidente del Consiglio dei Ministri ha adottato il Decreto 9 marzo 2020 recante misure per il contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, applicabili all’intero territorio nazionale.
 
A partire dal 10 marzo 2020 e fino al 3 aprile 2020, le misure previste le misure previste dall’art. 1 del decreto dell’8 marzo 2020 sono estese all’intero territorio nazionale.
Le misure previste dagli articoli 2 e 3 del decreto dell’8 marzo 2020 (applicabili fino a ieri nel nostro territorio comunale) cessano di produrre effetti ove incompatibili con le nuove disposizioni.
 
Clicca sui seguenti link per visualizzare:
 
 

 

Raccomandazioni A3 covid-1

In relazione alla situazione epidemiologica da Covid-19, si riportano di seguito i link per avere maggiori informazioni in merito alle misure previste a tutela dei cittadini.

Normativa emergenza Coronavirus 
Dipartimento della Protezione Civile
Ministero della Salute – Portale Nuovo Coronavirus 
Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale – Viaggiare sicuri 
Istituto Superiore di Sanità – Portale epidemiologia per la sanità pubblica
World Health Organization – Coronavirus 2019
 
Con particolare riferimento al nostro territorio, si ricorda che la Regione Abruzzo ha attivato tutte le misure stabilite dal Ministero della Salute, in stretto raccordo con le Aziende sanitarie. È attivo su questo un Gruppo di coordinamento con le Aziende sanitarie stesse, per il monitoraggio della situazione, la condivisione delle informazioni con il dicastero e gli interventi necessari.
Il Ministero della Salute ha attivato il numero verde nazionale 1500, funzionante 24 ore su 24 ha pubblicato sul proprio sito una sezione informativa con approfondimenti e tutti gli aggiornamenti, oltre a una pagina con le risposte alle domande più frequenti.
Per l’emergenza sanitaria sono attivi i seguenti numeri

ASLNumeri da chiamare
ASL n. 1 L’Aquila 118
ASL n. 2 Chieti-Lanciano-Vasto 800 860 146
ASL n. 3 Pescara 118
ASL n. 4 Teramo 800 090 147
 

NUOVO DECRETO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
Il Presidente del Consiglio dei Ministri ha adottato l'allegato Decreto dell'8 marzo 2020 recante misure per il contrasto e il contenimento sull’intero territorio nazionale del diffondersi del virus Covid-19.
A partire dal’8 marzo 2020 e fino al 3 aprile 2020, salvo diverse previsioni, trovano applicazione le nuove misure in esso contenute, mentre cessano di avere effetto i decreti del Presidente del Consiglio 1° marzo e 4 marzo 2020.
Il testo del decreto e il riepilogo delle principali misure di prevenzione adottate sono visionabili al seguente link 
 
ORDINANZA PRESIDENTE REGIONE ABRUZZO
Il Presidente della Giunta Regionale, a seguito del decreto del Presidente del Consiglio innanzi richiamato, ha emanato in data 8 marzo 2020 l’ordinanza n. 2 recante “Misure per il contrasto ed il contenimento sul territorio regionale del diffondersi del virus COVID-19. Ordinanza ai sensi dell'art.32 della Legge 23 dicembre 1978, n.833 in materia di igiene e sanità pubblica”
A seguire stralcio dell’ordinanza con gli obblighi prescritti:
 
ORDINA
che tutti gli individui che hanno fatto ingresso in Abruzzo con decorrenza dalla data del 08/03/2020provenienti dalla Regione Lombardia e dalle province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio nell’Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova, Treviso, Venezia, hanno l’obbligo:
  • di comunicare tale circostanza al proprio medico di medicina generale ovvero al pediatra di libera scelta i quali provvederanno a comunicare tali informazioni agli operatori di sanità pubblica territorialmente competente; per i non residenti in Abruzzo la comunicazione va resa direttamente agli operatori di sanità pubblica del servizio di sanità pubblica territorialmente competente ai seguenti recapiti:
  • al numero dell’Emergenza 118, per l’ASL 1 – Avezzano,-Sulmona-L’Aquila
  • al numero verde 800 860 146, per l’ASL 2 - Lanciano-Vasto-Chieti
  • al numero dell’Emergenza 118 o al numero 3336162872, per l’ASL 3 – Pescara
  • al numero verde 800 090 147, per l’ASL 4 - Teramo   
 
  • di osservare la permanenza domiciliare con isolamento fiduciario, mantenendo lo stato di isolamento per 14 giorni;
  • di osservare il divieto di spostamento e viaggi;
  • di rimanere raggiungibile per ogni eventuale attività di sorveglianza;
  • in caso di comparsa di sintomi, di avvertire immediatamente il medico di medicina generale o il pediatra di libera scelta o l’operatore di sanità pubblica territorialmente competente per ogni conseguente determinazione.
La mancata osservanza degli obblighi di cui alla presente ordinanza, comporterà le conseguenze sanzionatorie come per legge (art. 650 c.p., se il fatto non costituisce più grave reato).




VADEMECUM

 

 

 

P.IVA/CF IT 00240830695 | Centralino (+39)0873900280 | Fax (+39)0873909063 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

joomla template

Utilizziamo i cookie per migliorare la funzionalità dei nostri siti. Maggiori informazioni Maggiori informazioni privacy policy.

Accetto l'utilizzo di cookies.